Linificio – Il Centro di Partecipazione Giovanile del Comune di Lodi

L’obiettivo principale dell’Associazione è stato da sempre l’apertura di un Centro di Partecipazione Giovanile, il Linificio, cioè uno spazio di incontro gestito da giovani e rivolto ai giovani del territorio lodigiano. Lo scopo, in particolare, non è quello di proporre iniziative ai giovani, ma al contrario di renderli partecipanti attivi dell’organizzazione delle stesse, fornendo loro un “contenitore” (il Centro), nato apposta per essere riempito coi loro “contenuti”. Abbiamo avuto la fortuna di trovare nel Comune di Lodi, in particolare nell’Assessorato alle Politiche Giovanili e nell’Informagiovani, un ottimo interlocutore e nel 2006-2007 abbiamo iniziato un percorso di co-progettazione di tale Centro. Nei due anni successivi abbiamo avuto la possibilità di seguire dei corsi di formazione con degli esperti della Cooperativa Vedo Giovane di Novara, e il 2 aprile 2009 abbiamo presentato pubblicamente l’iniziativa. Alla fine del percorso, il Comune di Lodi ha deliberato l’avvio del Centro di partecipazione giovanile comunale, che è stato inaugurato il 30 ottobre 2009, affidandone la gestione (per il periodo sperimentale di un anno) alla nostra Associazione. Lo spazio, la cui realizzazione è stata resa possibile anche grazie al contributo della Fondazione della Banca Popolare di Lodi (acquisto di pannelli fonoassorbenti per suddividere lo spazio in più aree dedicate) e a quello della Fondazione Comunitaria della Provincia di Lodi (acquisto di materiali per tinteggiatura, decorazione, sala pc, videoproiettore, luci sala), sarà un luogo di aggregazione e di socializzazione all’interno del quale i giovani troveranno attività e stimoli, capaci di valorizzare e sviluppare impegno e responsabilizzazione verso gli altri e verso la città nel suo complesso. Sarà gestito perseguendo gli obiettivi previsti di promozione del coinvolgimento e della partecipazione dei giovani alla vita attiva socio-culturale della città. In modo particolare ci prefiggiamo i seguenti obiettivi:
1)creare nel Centro di Partecipazione e nell’Associazione Culturale CLAM un punto di riferimento per i giovani del territorio, sia dal punto di vista ricreativo- aggregativo che sociale 2)stimolare e responsabilizzare la componente giovanile della cittadinanza a promuovere eventi socio-culturali rivolti ai giovani, tralasciando qualsiasi finalità politica, partitica e di lucro 3)permettere ai giovani di comprendere l’importanza delle norme e del rispetto dello spazio, partecipando attivamente alla realizzazione formando una realtà che possa fornire esempi positivi per le future generazioni…..

Le attività

Le attività previste saranno di tipo artistico, ricreativo, culturale e sociale. Chiunque vorrà proporre iniziative di questo tipo potrà farlo liberamente purché esse rispettino il regolamento concordato con l’Amministrazione e i principi di laicità, apoliticità ed assenza di scopo di lucro che abbiamo posto alla base del nostro percorso. A tal proposito ci teniamo ad invitare qualsiasi ragazzo, associazione o gruppo informale a proporre le proprie idee, in quanto crediamo che il Centro non sarà lo spazio dell’associazione, ma uno spazio che il CLAM intende promuovere nella realtà giovanile. Nello specifico sono previsti corsi di pittura, fotografia, arte, computer, corsi di iniziazione allo strumento (chitarra di base e chitarra avanzata, per il primo trimestre), attività di dopo-scuola, spettacoli, cineforum, mostre; sarà allestito anche un laboratorio di sviluppo fotografico e una postazione computer, uno spazio dedicato ai giochi da tavolo, ping-pong e calcio balilla.. Ovviamente queste iniziative potranno evolversi in relazione alle proposte che, ci auguriamo, giungeranno copiose da parte dei giovani. Come previsto dal regolamento, ogni 3 mesi ci saranno dei briefing tra i membri dell’Associazione e l’Amministrazione comunale per discutere dei progetti svolti e di quelli previsti per il trimestre successivo; tutte le attività saranno pubblicate sul nostro sito (in fase di allestimento), per fare in modo che chiunque voglia darci suggerimenti potrà farlo conoscendo in dettaglio il nostro operato. ….

L’accesso

L’accesso al Centro sarà regolato da una tessera, che non vuole essere in nessun modo una forma di discriminazione, ma al contrario una modalità per tutelare l’utenza. Il costo, simbolico, servirà per sostenere le spese di assicurazione e sarà di 5 € per un anno intero.

I Soci

L’Associazione Culturale CLAM è un’associazione culturale regolarmente costituita e iscritto alla’Albo provinciale delle associazioni. Come tale per chiunque volesse partecipare alla vita dell’associazione in tutte le sue forme, è previsto un tesseramento obligatorio, ma simbolico.
1)I SOCI FONDATORI E ORDINARI I sono coloro che organizzano e gestiscono l’Associazione e il Centro di Partecipazione Giovanile, ai quali è corrisposta una tessera associativa di 10€.
1)I SOCI SOSTENITORI sono coloro i quali partecipano all’attività dell’associazione o frequentano il Centro di Partecipazione Giovanile, ai quali è corrisposta una tessera associativa di 5€. Essa ha scadenza il 14 novembre di ogni anno. Il socio sostenitore ha il diritto di usufruire gratuitamente a tutti gli eventi organizzati dall’Associazione Culturale CLAM (eccetto per alcuni per i quali potrebbe essere richiesto un simbolico contributo per la partecipazione alle spese di materiali dei corsi.).
Nel 2010 l’Associazione era composta da 1.309 soci.
A Marzo 2011 il numero dei soci è aumentato e ad oggi sono 1.563.